Agevolazioni per le imprese

 

Ta.Ri. 2021 - Agevolazione per cittadini e imprese causa emergenza Covid

Con Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 61 del 30 giugno 2021, sono state approvate per il pagamento degli avvisi periodici della Ta.Ri. 2021, le misure di agevolazione a favore di cittadini e imprese che abbiano subito pregiudizio economico a causa dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Dilazioni Utenze Non Domestiche

Le utenze non domestiche danneggiate dall’emergenza Covid-19, su istanza motivata del contribuente che dichiari il disagio economico patito, potranno richiedere il differimento della prima scadenza al 15 dicembre 2022, senza applicazione di sanzioni ed interessi.
L’istanza deve essere presentata a pena di decadenza entro e non oltre il 31 dicembre 2021 e la sua validità si riferisce a tutti i documenti ordinari non pagati emessi o da emettere nell’anno 2021.

Agevolazioni mediante riduzione della Quota Variabile Ta.Ri.

È prevista la riduzione del 53,2% della quota variabile della Ta.Ri. nell’ipotesi di pregiudizio economico dall'emergenza sanitaria da Covid-19 prolungatasi nell’anno 2021. Detta istanza dovrà essere presentata a pena di decadenza entro e non oltre il 31 dicembre 2021. La riduzione può essere richiesta dalle utenze non domestiche individuabili con il codice Ateco compreso fra quelli elencati nell’Allegato 7.
Le utenze non domestiche appartenenti alle seguenti categorie previste dal vigente Regolamento Ta.Ri, non necessitano della richiesta di riduzione da parte dell’impresa, e conseguentemente non devono presentare istanza, lo sconto verrà applicato automaticamente:

  • 03. Cinema - Teatri - Sale da concerto e conferenza - Giostre;
  • 08. Alberghi - Strutture Ricettive;
  • 15. Banchi mercati di beni durevoli;
  • 20. Ristorazione;
  • 21. Bar - Pasticcerie;
  • 25. Banchi mercati di generi alimentari;
  • 26. Discoteche - Night club.

Per gli immobili assoggettati a tali categorie lo sconto verrà applicato automaticamente anche ad eventuali locali classificati in altre categorie, purché funzionalmente collegate allo stesso esercizio.

Agevolazioni ambientali

È prevista una riduzione della parte variabile della Tassa, proporzionale alla quantità di rifiuti assimilati agli urbani che il produttore dimostri di aver avviato al riciclo, direttamente o tramite soggetti autorizzati.

Scarica il modulo 606 per l'invio tramite posta o fax.

Al fine del riconoscimento dell’agevolazione è obbligatorio presentare la dichiarazione entro il 31 gennaio dell’anno successivo allegando, oltre alla copia di un documento d'identità valido:

  • attestazione rilasciata dall’impresa a ciò abilitata che ha effettuato l’attività di riciclo
  • copia dei formulari di identificazione di trasporto debitamente compilati, dal quale devono risultare il nome e l’indirizzo del produttore e del detentore, l’origine e la tipologia e quantità del rifiuto, l’impianto di destinazione, la data e il percorso dell’istradamento, il nome e l’indirizzo del destinatario
  • copia del contratto con la Società o Ditta incaricata

La riduzione, calcolata a consuntivo, comporta la compensazione all’atto dei successivi pagamenti qualora non risultino, a carico del richiedente, debiti concernenti la Ta.Ri. maturati al 31 dicembre dell’anno precedente a quello di applicazione.

{"output" : "html" , "method" : "soddisfazione_utente" , "domanda": "È stata utile questa pagina%3F%0A", "pagina" : "tari agevolazioni ndom"}
torna all'inizio del contenuto