Come e dove pagare


Dal 2020 tutti gli Enti della Pubblica Amministrazione devono adeguare i propri incassi, compresi quelli tributari, al nuovo sistema Pago PA. Per questo motivo, il beneficiario del versamento della tassa sui rifiuti Ta.Ri. non è più AMA S.p.A. bensì Roma Capitale. Sulla bolletta relativa alla prima semestralità del 2020, spedita nel mese di settembre, sono comunicate le nuove modalità di pagamento. Per il pagamento della tassa sui rifiuti non sarà più possibile l’addebito diretto della bolletta (RID – SEPA). Gli utenti che utilizzano la domiciliazione bancaria sono invitati dunque, a dare comunicazione di disdetta dell’addebito alla propria banca.

Il pagamento avviene attraverso PagoPA, un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. Il Bollettino PagoPA è allegato al documento di pagamento Ta.Ri.

  • Il pagamento può avvenire sul territorio presso i Prestatori di Servizi di Pagamento, detti PSP, ossia uffici postali, banche, istituti di pagamento e di moneta elettronica, ricevitorie SISAL - Superenalotto e Lottomatica autorizzate, dal Tabaccaio, al Bancomat, al Supermercato. Si può pagare in contanti, con carte o conto corrente.

Come effettuare il pagamento

Per effettuare il pagamento si può utilizzare il codice a lettura ottica (QRcode) che compare nell'avviso inviato agli utenti per pagare, ad esempio, presso le ricevitorie Sisal o Lottomatica, gli sportelli Postali, gli sportelli automatici bancari (bancomat) o quando si utilizza una App del proprio cellulare, inclusa IO, l’app dei servizi pubblici.
Nel caso in cui, invece, il pagamento avvenga presso gli istituti di credito (Banche) in modalità home banking attraverso il servizio CBILL, quando disponibile, occorre fare attenzione affinché si proceda al corretto inserimento dei dati.

In particolare, affinché l’operazione vada a buon fine:

1) Identificare il campo “CBILL” e

- quando possibile inserire il codice composto da 4 numeri e una lettera (993R8) che si trova sotto la scritta “Codice CBILL” nell’avviso di pagamento ricevuto;

oppure

- Selezionare dall’elenco degli enti creditori “AMA SPA - ROMA CAPITALE”. In alternativa, selezionare la dicitura “Ama S.p.A.” sempre associata al codice CBILL di cui sopra.

2) Inserire il numero di 18 cifre, senza spazi, che si trova sotto la scritta “Codice Avviso” nell’avviso di pagamento ricevuto.

(In caso di difficoltà è possibile contattare l’assistenza pagoPA al numero 02 6689 7805)

torna all'inizio del contenuto