Coronavirus: centri di raccolta per rifiuti ingombranti chiusi fino al 13 aprile

In linea con quanto stabilito dalle misure governative per il contenimento del virus Covid-19, che hanno decretato la chiusura delle attività produttive non essenziali o strategiche, Ama ha disposto la chiusura al pubblico dei 12 Centri di Raccolta per rifiuti ingombranti, elettrici, elettronici, legno, ecc. fino al 13 aprile. Le strutture, presso le quali non si configurano attività essenziali per lo svolgimento delle operazioni di igiene urbana, continueranno a non essere accessibili in modo da disincentivare ulteriormente gli spostamenti di cittadini e veicoli connessi a conferimenti di rifiuti differibili e non urgenti.
Ama ricorda che per smaltire i materiali ingombranti, i cittadini possono ricorrere al servizio di ritiro a domicilio “Riciclacasa”, regolarmente attivo, ma attualmente disponibile solo al piano strada.

Pubblicato il 02/04/2020
torna all'inizio del contenuto