Esenzione

Domanda per l'esenzione Ta.Ri. anno 2019

Il Regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti (Ta.Ri.), all’art. 17, prevede annualmente la possibilità di richiedere l’esenzione a favore di particolari categorie di cittadini. Requisiti per l'ammissione della domanda:

  • il richiedente non deve avere debiti concernenti la Tassa sui rifiuti o la Tares maturati alla data del 31 dicembre dell'anno precedente a quello di applicazione dell'esenzione;

  • il richiedente deve occupare/condurre l'abitazione per la quale richiede l'esenzione a titolo di abitazione principale;

  • il richiedente deve essere in possesso di un valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ordinario (determinato ai sensi del DPCM N. 159/2013) non superiore a € 6.500,00.

La domanda di esenzione dal pagamento della tassa sui rifiuti Ta.Ri per l’anno 2019 potrà essere inoltrata, entro il 31 dicembre, attraverso i seguenti canali:

  • Personalmente dall’interessato, previa identificazione al portale di Roma Capitale

  • Attraverso gli intermediari giuridici (centri di assistenza fiscale, commercialisti, etc)

Si ricorda che l’agevolazione ha effetto per il solo anno per il quale è stata presentata la relativa richiesta.

Gli utenti, persone fisiche abilitati al portale e gli intermediari giuridici per conto dei loro assistiti fisici, trovano l’apposita funzionalità accedendo alla sezione "Servizi Tributari", disponibile fra l’elenco dei Servizi on-line.

Per quanto concerne l’identificazione al portale di Roma Capitale e l’utilizzo dei servizi on-line, con D.G.C. n. 96 del 22.05.2018, è stata disposta l’adozione del Sistema Pubblico di identità Digitale (SPID) quale unico sistema di autentificazione per l’accesso ai servizi del portale di Roma Capitale.
La deliberazione prevede che:

  1. Dal 1° gennaio 2019 non è più possibile ottenere credenziali d’accesso ai servizi on-line, rilasciate da Roma Capitale.
  2. Nel periodo “transitorio”, ovvero dal 1° gennaio 2019 fino al 30 giugno 2020, l’accesso al Portale sarà consentito sia agli utenti dotati di SPID che ai soggetti già in possesso delle credenziali rilasciate dall’Ente, così da agevolare il passaggio verso l’utilizzo di SPID da parte degli utenti.
  3. Dal 1° luglio 2020 l’accesso ai servizi on-line del Portale di Roma Capitale sarà consentito unicamente con le credenziali SPID.

Pertanto chi è già identificato al Portale di Roma Capitale può procedere alla compilazione della domanda di esenzione con le credenziali rilasciate dall’amministrazione, che saranno utilizzabili per tutti i servizi on-line fino al 30.06.2020.
Chi non è ancora identificato può presentare la domanda on-line accedendo esclusivamente con le credenziali SPID.
Tutte le informazioni per la procedura di identificazione sono disponibili seguendo il percorso: Home-Areariservata.
( Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 33 del 30 Marzo 2018).

torna all'inizio del contenuto