Accesso Civico “semplice”

Questa sezione è dedicata alle informazioni relative alla disciplina ed alle modalità di esercizio dell’istituto dell’accesso civico cd. “semplice”, di cui all’art. 5, comma 1 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33.

L’accesso può essere esercitato da chiunque e non deve essere motivato, corrisponde al diritto di richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni e dati soggetti ad obbligo di pubblicazione, qualora i medesimi non siano rinvenibili nella sezione “Società Trasparente” del sito web della Società.

È opportuno evidenziare che l’accesso civico non sostituisce l'accesso documentale disciplinato dalla legge n.241/1990 e ss.mm.ii. la quale risponde ad altre finalità, richiedendo la motivazione della relativa istanza e la qualificazione dell’istante quale titolare di un «interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso».

Modalità di esercizio del diritto di accesso

L’istanza può essere redatta utilizzando l’apposito modulo editabile disponibile nel formato Microsoft Office Word (.DOC) e Open Office Writer (.ODT), da inviare:

L’istanza va indirizzata:

In caso di verifica di omessa pubblicazione obbligatoria di un documento/dato/informazione, la Società provvede alla pubblicazione di quanto richiesto sul portale istituzionale, informandone l’istante e fornendo a quest’ultimo il relativo indirizzo del collegamento ipertestuale. La Società fornirà, in ogni caso, l’indirizzo del collegamento ipertestuale sul portale istituzionale, all’istante che lo abbia richiesto, qualora il documento risulti già pubblicato.

torna all'inizio del contenuto